Spettro completo LED di crescita vs. Spettro migliorato

Lo spettro completo contiene tutti i colori - sembra essere bianco. Per alcune applicazioni, tuttavia, si desiderano proporzioni più elevate di una specifica lunghezza d'onda. È qui che entra in gioco lo "Spettro potenziato".
Condividi questo articolo

Lo spettro completo cresce LED ha sostituito il blu-rosso "blurple" lampade per piante LED e anche le lampade a vapore di sodio come le fonti di luce più popolari nella coltivazione indoor. Grazie ai chip LED bianchi a basso costo e ai COB dell'illuminazione generale, come CREE CXB 3590 o Samsung LM301BSi ottiene davvero molta potenza per pochi soldi. Il fatto che funzioni è confermato anche dai nostri test. Ma se il normale spettro completo è davvero la soluzione ideale, ora daremo un'occhiata più da vicino.

Di quale luce hanno bisogno le piante in quale fase?

Luce e fertilizzante

Le richieste che le piante fanno alla luce cambiano con la crescita e il ciclo di vita. In una certa misura, ciò è paragonabile ai requisiti per i fertilizzanti e le sostanze nutritive.

Qualsiasi giardiniere di successo (e il buon senso) potrà confermarlo: non è l'ideale per dare le stesse sostanze nutritive ad ogni pianta che si coltiva. Oltre alla quantità, anche la composizione del fertilizzante deve essere adattata al rispettivo stadio di sviluppo. Per questo motivo, anche il miglior fertilizzante universale non può competere con i sistemi di fertilizzazione multicomponente.

Naturalmente, anche il "mix miracoloso" del negozio di ferramenta funziona, perché serve a tutte le esigenze di base della pianta. Tuttavia, qualcuno per cui sono importanti un prodotto finale ottimale e la massima resa sceglierà un prodotto che fornisce gli elementi e i minerali cruciali al momento giusto.

Luce per le piante: Lo spettro fa la differenza

La luce è come il cibo per le piante - senza luce non c'è fotosintesi, non c'è costruzione di biomassa. La luce è anche un aiuto alle piante per orientarsi - nello spazio e nel tempo. Ciò è dovuto al fatto che diverse composizioni spettrali indicano un luogo specifico (ad es. all'ombra) o un tempo specifico (ad es. sera, autunno). Per questo motivo, le piante hanno sviluppato una serie di comportamenti tipici che si innescano in risposta all'illuminazione con specifici spettri di luce.

Lo spettro completo fa crescere il lavoro dei LED - Enhanced Spectrum è la classe superiore

Fino ad oggi, tuttavia, molti credono ancora che uno spettro di luce bianca o LED a spettro completo sia sufficiente. In realtà, è sufficiente per le piante. Tuttavia, lo spettro luminoso di 3500 Kelvin, che viene utilizzato principalmente nelle coltivazioni indoor, è solo un compromesso per soddisfare le diverse esigenze di crescita e fioritura in una certa misura. Il risultato è un risultato medio che viene determinato solo dall'intensità della luce.

Spettro completo cresce LED con temperatura di colore 3500K
Distribuzione spettrale di un Grow LED a spettro completo (esempio: Samsung LM301 con 3500K)

Affinché le piante possano prosperare in modo ottimale e mostrare risultati straordinari, non è sufficiente regolare la quantità di luce - cioè la luminosità - di conseguenza. Inoltre, la composizione della luce deve essere continuamente adattata al ciclo di crescita e alle sue fasi. Dopotutto, alcuni coltivatori professionisti utilizzano a questo scopo diverse temperature di colore dei LED bianchi a spettro completo. La fase di vegetazione è di solito illuminata con luce bianca fredda (circa 6500 K), mentre per la fase di fioritura è prevista una lampada vegetale separata (se lo si desidera), che emette luce nello spettro bianco caldo (circa 3000 K o meno). A causa delle diverse ponderazioni delle componenti blu e rosse in luce bianca fredda e calda, la Fotomorfogenesi possono essere influenzati.

Spettro luminoso per la fase di vegetazione
L'attenzione alla luce blu durante la crescita mantiene le piante compatte.
Spettro del fiore con UV
Spettro floreale ottimizzato con UV e forte focalizzazione sul rosso intenso.

Questo è stato praticato per molti decenni, perché anche nell'era delle lampade a scarica di gas era necessario cambiare le sorgenti luminose per soddisfare le diverse esigenze degli impianti nel loro ciclo di sviluppo.

Ora siamo entrati nell'era dei LED. Tuttavia, il vantaggio unico dei LED è ancora oggi poco utilizzato - la capacità di creare uno spettro luminoso ottimale da molte singole sorgenti luminose con grande precisione. Per non parlare della capacità di regolare dinamicamente questo spettro luminoso.

Tali sistemi sono di solito troppo costosi per essere utilizzati in operazioni produttive. Naturalmente, è molto più costoso fornire più canali con LED e controllare ogni canale piuttosto che mischiare tutti i LED in un unico circuito. Ma le possibilità e il potenziale dovrebbero più che compensare questo sforzo.

Nella ricerca, dove il prezzo di una lampada per piante gioca un ruolo minore, sono già stati osservati effetti sorprendenti di diversi spettri di luce sulle piante. Una piccola selezione è elencata qui.

Effetti di diverse lunghezze d'onda della luce

Luce ultravioletta (UVA):

  • l'alta intensità innesca lo stress
  • reazione di stress ormonale, ad es. formazione di resina come reazione di difesa

Luce blu:

  • accorcia i nodi ("crescita a cespuglio")
  • crescita limitata delle foglie
  • promuove la formazione di sostanze vegetali secondarie, ad esempio aromi, ecc.

Luce verde:

  • penetra più fortemente nelle foglie e può quindi innescare la fotosintesi negli strati sotto il baldacchino della foglia

Luce rossa:

  • promuove la crescita delle foglie e la formazione di fiori
  • aumenta la formazione di sostanze vegetali secondarie, ad es. aromi, ecc.

Luce rossa lontana:

  • Alcuni pesi del vicino infrarosso contribuiscono all'effetto Emerson, cioè il tasso di fotosintesi è aumentato
  • Segnale di fioritura
  • influenza sulla conversione del fitocromo - il ritmo giorno/notte può essere manipolato

La ricerca sulle piante è solo all'inizio

Al momento, la ricerca sugli effetti di certi spettri è ancora agli inizi. Ci sono troppe cultivar che devono essere esaminate per le loro reazioni individuali. Inoltre, non solo i cambiamenti visibili sono causati dallo spettro della luce, ma le differenze si verificano anche nelle sostanze contenute nelle piante. A tal fine, il biomateriale deve essere analizzato in modo chimicamente complesso. E anche allora, in vista della comparabilità, ci sono dubbi, perché in diverse strutture di ricerca ci sono anche condizioni di base a volte molto diverse.

CresControl per ricette leggere in orticoltura

Crescience offre una soluzione con CresControl per raccogliere maggiori conoscenze sugli effetti dello spettro luminoso. L'ottimizzazione dello spettro con le lampade per piante a LED rende possibile alle piccole istituzioni, alle aziende specializzate e anche ai giardinieri per hobby di sviluppare le proprie ricette di illuminazione. La qualità e la quantità del raccolto possono essere notevolmente migliorate.

Spettro completo LED di crescita vs. Spettro migliorato 1

APEXengine - spettro ottimizzato reso facile

Le lampade da coltivazione a LED pronte all'uso sono relativamente poco flessibili. Pertanto, ora offriamo una soluzione modulare per tutti coloro che preferiscono costruire la propria illuminazione delle piante. Da ora in poi ci sono Motori APEX e APEXstrips con le lunghezze d'onda critiche per le piante 730 nm, 660 nm, 450 nm e anche UVA!

APEXengine migliora lo spettro dei LED per gli impianti
Condividi questo articolo

Noi siamo Crescienza

L'automazione e l'illuminazione degli impianti a LED sono la nostra passione.

Insieme stiamo costruendo una comunità forte attorno alle tecnologie più interessanti per la cultura degli impianti a sistema chiuso. Unisciti a noi, è gratis!

Indice

Altre notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy di Google e Termini di servizio.